Seleziona Pagina

Autore: Comitato Verita e Vita

Il Covid19 blocca il mercato dei bimbi

La vicenda dei bambini generati in Ucraina con l’utero in affitto suscita sentimenti di pietà e tenerezza e desiderio di attivarsi in qualche modo per permettere loro una vita felice; fa indignare la scoperta che i bambini sono tenuti lontano dalle donne che li hanno portati in grembo e partoriti e che potrebbero tenerli in braccio ed allattarli: non si può permetterlo, diventerebbe impossibile consegnarli alle coppie che li hanno commissionati! Come siamo giunti a questa abiezione?

Leggi di più

Morte e vita a duello

Molti sono rimasti scandalizzati dalla notizia che, nei Paesi Bassi, i medici di base siano stati invitati dalle autorità sanitarie a contattare i pazienti anziani per far loro sottoscrivere una dichiarazione di rifiuto della ventilazione in terapia intensiva in caso di ricovero in ospedale per Covid-19. A dire il vero, non è una novità: già nel 2003 – quasi 20 anni fa – il Comitato Nazionale di Bioetica segnalava la prassi di un celebre ospedale londinese che, nel ricoverare pazienti al di là della soglia dei 75 anni, proponeva la firma di dichiarazioni di rinuncia a terapia di sostegno vitale…

Leggi di più

Un altro passo verso l’eutanasia legale: Gli anziani non si ammalino di coronavirus!

La SIAARTI, la Società Scientifica di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva, ha emanato delle Raccomandazioni di etica clinica dirette agli operatori correlate all’emergenza creata dal Covid-19. In nome della “straordinarietà della situazione” e della possibile insufficienza dei posti-letto, si propone brutalmente di non permettere l’ingresso in Terapia Intensiva di anziani affetti dal virus, soprattutto se già portatori di altre patologie o in condizioni precarie, nonché di interrompere la Terapia intensiva in atto nei loro confronti, anche se ancora utile; azioni da porre in essere anche in presenza di altri posti-letto disponibili, per riservarli ad eventuali altri pazienti più giovani.

Leggi di più